Colpo grosso dell’Amantea che vince per 1 a 0 sul campo del Castrovillari

Cosenza, Domenica 08 Ottobre 2017 - 19:41 di Redazione

Colpo grosso dell’Amantea che vince per 1 a 0 sul campo del Castrovillari. Una partita molto impegnativa per i blucerchiati contro un avversario di categoria superiore. A decidere il match è una rete del bomber Fabio Longo che su un lancio da centrocampo di Pirillo sfrutta una disattenzione della difesa di casa e di testa supera il portiere avversario che si era avventurato in una uscita infelice. L’Amantea riesce a gestire bene il match e non disdegna spesso e volentieri azioni offensive che mettono in difficoltà gli avversari. Il Castrovillari cerca in tutti i modi di bucare la difesa amanteana che regge bene l’urto con gli attaccanti castrovillaresi. L’occasione più clamorosa per i padroni di casa capita proprio allo scadere con un calcio piazzato di Musacco che si infrange sulla traversa dopo essere stata toccata dal portiere amanteano Carbone. L’Amantea, dunque, si porta a casa il risultato insieme ai 3 punti che gli permettono di salire a quota 7 in classifica mentre il Castrovillari rimane a 6 punti. “C’è soddisfazione per il risultato ma anche e soprattutto per la prestazione collettiva. – afferma mister Alfonso Caruso dell’Amantea – Tutto il gruppo è venuto fuori con grande carattere e grande voglia di sacrificarsi ed è stata la giusta reazione dopo la gara di settimana scorsa. Era quello che tutti ci aspettavamo, che mi aspettavo anche io ma che soprattutto hanno fortemente voluto i ragazzi che oggi hanno dimostrato che quando le idee sono chiare e c’è voglia di rivalsa e di imporsi questa squadra può giocarsela con tanti avversari. È significativo il fatto che siamo riusciti a battere le squadre più forti che abbiamo incontrato fin qui e abbiamo avuto qualche battuta d’arresto con squadre nettamente inferiori. Quindi, ripeto, c’è soddisfazione e siamo felici. Personalmente sono felice per i ragazzi e per la società. Ci auguriamo di aver intrapreso la strada giusta con l’obiettivo di poter quanto prima tornare a casa nostra perché adesso ci attendono 2 partite molto complicate. Tornare nel nostro stadio per noi sarebbe molto più stimolante. Ai ragazzi vanno fatti i complimenti per la partita perché così come vanno bastonati e spronati dopo brutte prove è naturale che vanno elogiati quando disputano partite come questa e mi riferisco sia a chi è partito dal primo minuto che a chi è entrato dalla panchina. Oggi hanno disputato una gara di livello importante ed ora dobbiamo pensare già al prossimo match ed al prossimo avversario che probabilmente sarà più forte di quello incontrato ieri”.

 



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code